EXTREME– Substitution of CRMs in components and coatings used under extreme conditions

ENEA, nell’ambito delle sue attività per la KIC “EIT RawMaterials”, coordina “EXTREME” (www.network-extreme.eu), un “Network of Infrastructures” che include altri 8 partner tra enti di ricerca, università e aziende di tutta Europa. Le attività, partite a marzo 2016 per una durata di 36 mesi, prevedono un costo totale di circa 300.000 € e sono finanziate al 67% con fondi comunitari.
Obiettivo prioritario di EXTREME è la creazione di una rete di partner europei con laboratori, strumentazione avanzata, impianti pilota, dimostratori ed elevate competenze, focalizzati nella sostituzione, riduzione e ottimizzazione dell’uso di materiali critici in condizioni estreme, in termini di temperatura, usura, frizione, carico, corrosione, ecc. Attraverso la rete EXTREME, si vuole favorire lo sviluppo di conoscenze e nuove soluzioni e fornire servizi a supporto di settori tecnologici e industriali in cui tali condizioni sono comunemente raggiunte, come trasporti, manifatturiero, lavorazioni meccaniche, costruzioni, energia, ecc.
Le attività della rete sono condotte attraverso:
• Sviluppo di nuove azioni comuni mirate alla riduzione e utilizzo efficiente di materiali critici in condizioni “impegnative”;
• Supporto ad attività di istruzione e formazione;
• Fornitura di servizi a imprese, industrie e centri di ricerca operanti nei settori di interesse.
La rete può annoverare una lunga lista di strumentazioni (www.network-extreme.eu/facilities), da quelle standard a quelle più avanzate e innovative, supportate dalle elevate competenze del personale operante, in grado di garantire un supporto completo alle esigenze nelle tematiche di interesse. In tal modo, il network EXTREME può offrire una gamma di servizi (www.network-extreme.eu/services) che vanno dalla progettazione e sviluppo di materiali e prodotti alternativi, alla loro caratterizzazione, test in condizioni operative, recupero e riciclo, life cycle assessment, fino al training di personale tecnico e supporto ad attività di istruzione (studenti, dottorandi, ecc.).
Il network EXTREME sarà inoltre co-organizzatore, insieme all’azione COST “CRM-EXTREME”, del simposio “Solutions for Critical Raw Materials Under Extreme Conditions” nel prossimo E-MRS Fall Meeting (18-21 Settembre 2017), una delle maggiori conferenze Europee nel settore dei materiali.

Partner della rete EXTREME
• ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (coordinatore) (Italia)
• Bay Zoltán Nonprofit Ltd. for Applied Research (Ungheria)
• Tecnalia Research and Innovation (Spagna)
• IMN Institute of Non-Ferrous Metals (Polonia)
• Sandvik AB (Svezia)
• Delft University of Technology (Paesi Bassi)
• Università di Milano Bicocca (Italia)
• VTT Technical Research Centre of Finland Ltd (Finlandia)
• ZAG Slovenian National Building and Civil Engineering Institute (Slovenia)

Referente per le attività: Daniele Valerini, ENEA - Divisione Tecnologie e processi dei materiali per la sostenibilità daniele.valerini@enea.it