Materiali per processi sicuri

Ininfiammabilità di un liquido ionico

Le attività principali riguardano la sintesi/purificazione e caratterizzazione chimico-fisica/elettrochimica di materiali denominati “Liquidi Ionici”.

Questi ultimi sono sali, costituiti da ioni organici/inorganici, liquidi alla temperatura ambiente e che presentano proprietà uniche quali non-volatilità, ininfiammabilità, ottimo potere solvente, elevata stabilità termica/chimica/elettrochimica, veloce trasporto ionico, elevata capacità termica, riciclabilità, solubilità/insolubilità in acqua.

Per queste proprietà, i liquidi ionici sono stati proposti come solventi innovativi e sicuri, trovando impiego nella cosiddetta “Green Chemistry”, in alternativa a quelli organici (poco sicuri in quanto volatili e infiammabili).
Una competenza consolidata, sviluppata a partire dal 2002, ci ha consentito di realizzare circa 60 differenti liquidi ionici, progettati e sintetizzati mediante una procedura sviluppata ed ottimizzata nel laboratorio, utilizzando acqua come unico solvente di processo.

L’impiego dei liquidi ionici sintetizzati è rivolto, per ora, a sistemi di accumulo elettrochimico dell’energia al fine di incrementare il livello di sicurezza. In particolare, i liquidi ionici sono impiegati come solventi e/o additivi in elettroliti (liquidi e solidi) per batterie al litio e al sodio e supercapacitori.

In generale, i liquidi ionici possono trovare impiego in molte altre applicazioni (processi di sintesi/estrazione/purificazione, fluidi per scambiatori di calore, lubrificanti, elettrosintesi di materiali, tutela dei beni culturali, ecc.).
La qualità dei liquidi ionici preparati è controllata mediante misure di titolazione e spettrofotometriche e vengono analizzate le proprietà termiche, reologiche, elettrochimiche e di trasporto ionico.

Personnel: 
Giovanni Battista Appetecchi
i nostri ricercatori al lavoro per l'organizzazione delle attività
la preparazione degli elettrodi
un momento delle attività del laboratorio
nell'immagine il confronto tra un campio di liquido ionico e uno di acqua