Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Il Dipartimento SSPT a Futuro Remoto

L’ENEA parteciperà alla  XXXVI edizione di Futuro Remoto, il Dipartimento SSPT sarà presente con la Divisione Biotecnologie e Agroindustria  e con la Divisione Tecnologie e processi dei materiali per la sostenibilità.

 

locandina evento
Event type Appuntamenti
Attendance Evento in presenza
Event starts 11/22/2022 - 09:00
Event ends 11/27/2022 - 17:30
Luogo
Napoli, Italy
Città della Scienza
Directions
Personale di riferimento

L’ENEA parteciperà alla  XXXVI edizione di Futuro Remoto, il Dipartimento SSPT sarà presente con la Divisione Biotecnologie e Agroindustria  e con la Divisione Tecnologie e processi dei materiali per la sostenibilità.

La Divisione Biotecnologie e Agroindustria  sarà presente con il Laboratorio Biotecnologie che presenterà  la riproduzione del micro-orto Greencube e del minisatellite che lo contiene, per lo studio del comportamento delle piante nella media orbita terrestre; dotato di tecnologie innovative e sensoristica avanzata per il monitoraggio da remoto, è stato lanciato a bordo del mini-satellite sul vettore VEGA-C dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) nel suo volo inaugurale. A seguire anche una mini-serra idroponica dimostrativa per la coltivazione di piante in cui è possibile vedere ed analizzare un tipico ciclo di funzionamento del sistema di gestione e controllo delle temperature. L’impegno dell’ENEA nel settore dello space farming sarà anche documentato in un video promozionale che riassume le attività e l’expertise pluriennale dell’Agenzia nel campo dell’Agrospazio, a sostegno della vita dell’uomo nello spazio per missioni di lunga durata su Luna e Marte, in partnership con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI).Link alla pagina ENEA

La Divisione Tecnologie e processi dei materiali per la sostenibilità sarà presente con il Laboratorio Nanomateriali e Dispositivi di Portici con tre attività dimostrative:

"Luce da sorgenti luminose innovative organiche (OLED)”

Conoscerete gli OLED - “Organic Light-Emitting Diode”, dispositivi elettronici sottilissimi di origine organica, realizzati usando composti chimici del carbonio, che generano luce quando  attraversati da corrente elettrica, oggetto di ricerca in tutto il mondo da più di trent’anni. Sarà possibile accendere OLED di vari colori e forme e vedere l’emissione di luce da un semplice vetro o addirittura dalla plastica. Inoltre, si potranno indossare elementi luminosi come decori (collana luminosa) o accedere a delle mini serre con piante illuminate da tali dispositivi innovativi. Le attività saranno presentate da Salvatore Aprano e  Maria Grazia Maglione.

“In viaggio… alla ricerca di un futuro ecosostenibile”

Per salvaguardare le risorse della Terra e la vita stessa del pianeta è diventato fondamentale attuare un radicale cambio di rotta, sia nei sistemi di produzione sia nei nostri consumi, e puntare a raggiungere una forma di equilibrio tra attività antropica e rispetto per l’ambiente. Si parlerà, dunque, di progettazione ecosostenibile di prodotti e loro riutilizzo a fine vita , effettuando una panoramica del settore aeronautico. Attraverso l’analisi dei componenti di un aereo sarà possibile conoscere le possibili alternative proposte dalla ricerca moderna per la presentazione di nuovi materiali (più leggeri, antighiaccio, riciclabili, a memoria di forma), di combustibili alternativi (biocarburanti), di nuovi motori per consentire la riduzione di emissioni di gas serra e del possibile riutilizzo dei vari componenti a fine vita. Mediante esperimenti interattivi, si dimostreranno le proprietà di questi nuovi materiali. Scoprirete, infine, come usare materiale riciclato per produrre semplici oggetti. Le attività saranno presentate da Carmela Borriello, Sabrina Portofino, Sergio Galvagno, Loredana Tammaro, Riccardo Miscioscia e Giuseppe Pandolfi.

"Luce per muovere gli oggetti" 

Hai mai pensato di poter muovere o piegare un oggetto utilizzando un semplice fascio di luce? Ora si può, non è magia, ma il frutto della ricerca di nuovi materiali che, in risposta alla luce, sono in grado di muoversi.  Vieni a scoprire con noi, attraverso piccoli esperimenti, i loro segreti e le tante applicazioni innovative attualmente investigate nell’ambito del progetto europeo PULSE_COM  che vede coinvolti ricercatori italiani ed europei di diversi centri di ricerca, università ed aziende. Le attività saranno presentate da Fausta Loffredo, G. Nenna, F. Villani, A. De Girolamo Del Mauro, T. Fasolino, M. Montanino, G. Sico e R. Miscioscia.

Tutti  gli eventi in presenza sono consultabili QUI.

 

 

 

A cura di: 
Redazione Divisione Biotecnologie e Agroindustria
Ultimo aggiornamento: 22 November 2022